EcoSolPop // Festa dell’olio e delle olive solidali

EcoSolPop // Festa dell’olio e delle olive solidali

Tra i banchi di questa edizione del mercato-non-mercato troverete produttori e produttrici di olio, olive, pane, bruschette: dall’olio di #Riace per continuare a sostenere i produttori della cooperativa Nelson Mandela, alle olive Nocellara del Belice di Contadinazioni (PA) passando per Civitella d’Agliano ed il Bio-distretto Olio Sabino (VT).
Una giornata all’insegna della convivialità e del mangiar bene, per continuare a riflettere sui nostri consumi. EcoSolPop è la domenica ecologica, solidale e popolare: una domenica al mese per mettere in pratica e sperimentare economie fondate sulla solidarietà e sulle relazioni, per avvicinare produttori, artigiani e consumatori, per ridurre la filiera agroalimentare nel rispetto del lavoro e dell’ambiente.

Programma (in aggiornamento):
Ore 10:00 Apertura del mercato-non-mercato con banchi di produttori a filiera corta ed artigiani del riuso e del riciclo

Ore 10:30 – 13:00 “Piccola distribuzione solidale a Roma”. Incontro aperto della Rete Economia Sociale e Solidale Roma -Ress sulla costruzione della piattaforma distributiva solidale romana

Ore 10:30-16:30 Assemblea nazionale campagna Stop TTIP – Italia / Stop CETA

Ore 13:00 Pranzo conviviale a cura dell’ Hostaria Agli Scuppiatti

Ore 14.30 Laboratorio per i più piccoli

***

PICCOLA DISTRIBUZIONE SOLIDALE A ROMA 

Il gruppo di lavoro sulla piattaforma distributiva solidale della Rete Economia Sociale e Solidale Roma -Ress (Er decentro/Punto in comune ) vi invita il prossimo 3 febbraio dalle ore 10.30 alle 13.00 (durante Ecosolpop a Scup), ad un incontro aperto a tutte le realtà della rete ress ed ad altri sogetti collettivi interessati ( produttori, altri gas ristorazione alternativa osterie popolari e quant’altro si occupi della filiera del cibo ed affini) . L’obiettivo di questo incontro sarà quello di confrontarsi e discutere sulla sperimentazione avviata relativa al modello di piccola distribuzione organizzata solidale che si sta sperimentando a Scup da circa un anno, sostenendo attraverso una serie di ordini collettivi alcune realtà produttive che stanno praticando un altro modo di fare agricoltura.
L’ incontro è stato pensato anche per raccogliere indicazioni e adesioni su questa progettualità e stabilire una serie di criteri per rendere questa sperimentazione più stabile e partecipata. A tal fine invitiamo tutte le realtà a far circolare questo appuntamento ovunque si ritenga utile
Ordine del giorno:
• Definizione dei soggetti collettivi disponibili a partecipare al patto di lavoro per la piattaforma .
• Presentazione dei produttori ad oggi individuati e ricerca di altri possibili produttori e servizi da coinvolgere nella piattaforma .
Inoltre vi ricordiamo che si sta preparando anche il prossimo ordine collettivo che sarà attivato tra qualche giorno e che prevederà la distribuzione nella prima o seconda settimana di marzo ( presto daremo riscontro esatto della data)

Per info scrivere a ressroma@gmail.com

20 gennaio 2019: Melting Pop // Vie di libertà e di lotta

L’arco alpino ha da sempre costituito un punto di passaggio per giungere nel cuore del continente europeo. Ieri gli #antifascisti che tentavano di fuggire clandestinamente dalla repressione dell’Italia fascista, oggi i #migranti che si lasciano alle spalle la difficoltà di una vita vissuta in luoghi controversi.
Ma cos’è un #confine? Perché attraversare le Alpi è un fenomeno storico? Cosa accadeva e cosa accade oggi a chi tenta di varcarlo? Quali sono le motivazioni che spingono le persone a farlo? Perché vi è una criminalizzazione intorno all’idea di confine?

Ne discutiamo con:
– Saverio Werther Pechar, coordinatore della sezione di Roma dell’AICVAS (Associazione Italiana Combattenti Volontari Antifascisti di Spagna), il quale ha realizzato una serie di mappe digitali che illustrano graficamente le vie dell’emigrazione clandestina attraverso la frontiera italiana e in direzione della Jugoslavia, dell’Austria, della Svizzera e della Francia
-Silvio Marconi Anni Appio Latino
– Cecilia Mirafiori, ricercatrice torinese presso l’Università di Amsterdam, studiosa dei conflitti relativi alle migrazioni lungo l’arco alpino.

Programma (in aggiornamento):
Ore 17.30 “ Roma Salvacibo presenta #ReFoodGees!” Degustazione di dolci, tè e tisane con Roma Salva Cibo, un progetto di solidarietà, inclusione e lotta allo spreco alimentare

Ore 18.00 “Vie di libertà e di lotta. Tra Resistenza e nuove migrazioni”. Dibattito con Saverio Werther Pechar e Cecilia Mirafiori, con proiezione della mappe che illustrano le vie d’espatrio clandestino dall’Italia durante gli anni della dittatura fascista.

Ore 20.00 Cena meticcia con piatti siriani (Hummustown) ed asiatici.

A seguire: proiezione di materiali e servizi d’inchiesta sulle rotte migratorie delle Alpi

MELTING POP
#MeltingPop è la domenica meticcia che riparte dal cibo e dai territori. Una domenica aperta a tutte e tutti, per scambiare abitudini e tradizioni, scoprire e riscoprire sapori e culture popolari. Una domenica per dare spazio a percorsi di auto-determinazione di migranti e rifugiati che hanno messo in campo progetti partecipativi ed inclusivi, per raccontarne i percorsi ed avviarne di nuovi, condividere metodi e mettere in condivisione pratiche e competenze.