Kung Fu

Orari 2018-2019: martedì e giovedì 18:30 < 20:00

 

 

Il Kung Fu Wushu è un’arte marziale cinese che affonda le sue radici nell’antichità, pregna di storia e leggenda, e contiene in sé i principi della filosofia orientale, della medicina antica e rispecchia i valori e i codici dei cavalieri erranti della Cina medievale.

Il termine Kung Fu si può tradurre con “forte crescita” o “incredibile abilità”.

La crescita alla quale si fa riferimento riguarda la ricerca interiore attraverso il mezzo delle tecniche del Wushu (Disciplina Marziale), costruite strategicamente attraverso uno studio minuzioso durato generazioni.

“Wushu” vuol dire, etimologicamente, “La via per seppellire l’Alabarda” (Arma che nel medioevo cinese rappresentava la guerra) ovvero “L’arte di far cessare ogni conflitto”. Già dai tempi antichi, il pensiero cinese riconosceva come fine ultimo dell’arte marziale la pace nel mondo data dall’elevazione dell’individuo; prova di questo sono i testi millenari in cui sono riportate le virtù che ogni artista marziale dovrebbe perseguire, come “non usare mai la violenza”, “far cessare ogni conflitto” e “rendere tutti i popoli fratelli”.

Si diceva praticante di Kung Fu chi studiava tecniche marziali e di autodifesa insieme alla filosofia, la medicina cinese, la meditazione, la calligrafia, l’arte, la musica e la poesia. Tutte queste discipline si sviluppano sulle stesse basi dell’antica cultura cinese e lo scopo ultimo è l’unione di corpo, mente e spirito: tre aspetti inseparabili nella ricerca della pratica del Kung Fu Wushu.

La scoperta delle proprie potenzialità in quest’arte marziale è soggettiva e non ha limiti, ma il punto comune ad ogni praticante sta nel trovare l’equilibrio in se stessi che permetta di vivere felici e in salute, in modo da poter agire come si vuole per aiutare chi ci sta attorno.

 Shiva Ambra comincia lo studio delle arti marziali all’età di 12 anni e ottiene la qualifica di cintura nera di Wushu Moderno nel 2011, rilasciata dall’allora direttore tecnico della nazionale M° Giancarlo Manca
Allenatore dal 2012, si trasferisce a Londra dove si allena con atleti di rinomata fama internazionale e diventa allievo della Maestra Huang Ping, ex team leader della squadra nazionale di Wushu di Beijing
 
Tornato in Italia, gli vengono riconosciute le qualifiche come ufficiale di gara e insegnante internazionale. Prende parte a corsi di aggiornamento per tecnici sportivi per bambini e adulti
 
Attualmente prosegue i suoi studi di Wushu Moderno sotto la guida del Maestro Gabriele Tabili e del Kung Fu Tradizionale come allievo del Maestro Ronald Schmude.