DeAndrèggae live concert & Ohxalá dj set (from Portugal)

DeAndrèggae live concert & Ohxalá dj set (from Portugal) 

A SCuP ci prepariamo ad affrontare al meglio la Pasqua con un grande Sabato sera composto da una cena, un concerto live e un dj set:

Ore 20:00 cena a cura dell’Hostaria Agli Scuppiatti

Ore 21:00 DeAndrèggae Live Concert at SCuP!

Ore 23:00 Ohxalá Ethnobeat Dj Set dal Portogallo (unica data a Roma)

 

DeAndrèggae

L’idea dei DeAndrèggae nasce dalla passione per le canzoni di Fabrizio De Andrè e per le vibrazioni del reggae, in particolare nella declinazione britannica del dub.

Un gioco di parole, una contaminazione verbale dadaista, si è trasformato in una contaminazione di elementi musicali provenienti da due mondi diversi, anche se forse meno diversi di quanto si possa immaginare. La poetica e la vicinanza alle minoranze, gli ultimi, i ribelli, gli emarginati accomuna infatti Faber a grandi figure del dub più impegnato.

Il progetto si è quindi sviluppato alla ricerca di un modo originale di reinterpretare brani noti e meno noti del cantautore. Dal confronto tra i musicisti e dal confronto tra la poesia del cantautore genovese ed i ritmi cadenzati giamaicani è scaturito un minimo comune denominatore forse inaspettato: l’irriverenza. Un’irriverenza verso gli steccati e le rigidità di genere. DeAndrèggae non è infatti né un progetto puramente reggae né una tribute band di De André ma essendo scaturito da profondo rispetto e amore verso i due elementi originali non avrebbe scontentato lo spirito anarchico del cantautore.

Il gruppo e’ composto da: Terry Gisi (voce), Sandro Podda (voce, chitarra ed elettronica), Giulio Sardi (tastiere), Federico Carra (basso ed elettronica), Maurizio Catania (batteria ed elettronica).

 

Ohxalá

Atterra a Roma direttamente dal Portogallo la coppia di Dj Maria Isaura e Luis Ohxalá.

Il focus della loro ricerca musicale affonda nella tradizione afro, portoghese e brasiliana, con un mix tra folklore e musica elettronica, in cui registrazioni sul campo si fondono con il suono dell’ethnobeat contemporanea.

Il sito web ufficiale Ohxalá

Beatrice Sott’acqua – AdAltaVoce

Beatrice Sott’acqua – AdAltaVoce

Inizia a SCuP “AdAltaVoce” uno spazio dedicato agli artisti della musica cantautorale.

In questo primo appuntamento si esibirà Beatrice Sott’acqua.
Dall’incontro tra una cantante di S. Giovanni e due musicisti in visita nella capitale, nascono le canzoni un POPersonali di questa giovane artista.
Musica da cameretta per voce, chitarre e percussioni varie.

Beatrice Magni, voce e chitarra acustica
Daniele Tavernelli, chitarra acustica
Davide Volpini, batteria elettronica

  • Ore 20:00 Apertura cucina con piatti a cura di Cucinare con lentezza la trattoria autistica (e non) che ogni giovedì prepara un gustosissimo menu
  • Ore 21:30 Inizio concerto di Beatrice Sott’acqua live a Scup! =)

Cucinare con lentezza e… Zumba!

…la trattoria autistica e non questa volta servirà piatti danzanti!!! Al ritmo di una scatenatissima zumba che infuocherà tutto l’appio tuscolano vi serviremo piatti lenti nuovi e primaverili…fateci un salto, in via della stazione tuscolana 82-84b…

Cucinare con Lentezza episodio 2

Cucinare con Lentezza episodio 2

….affilate coltello e forchetta….

la trattoria autistica e non più lenta della capitale si riappropria del giovedì e riprende a servire pietanze rallentate ma buone….

ci siamo messi da poco un nuovo vestito addosso, stiamo reclutando nuovi cuochi, stiamo lentamente compiendo una rivoluzione insieme a tutto il collettivo di Scup!…

ci trovate sempre lì, in Via della stazione Tuscolana, 82-84b stanchi in modalità work in progress ma felici…

venite a vedere che cosa stiamo combinando!!

Cucinare con Lentezza – Chi Siamo

Per chi fosse curios@ di sapere di più su “Cucinare con lentezza”, vi invitiamo a leggere l’articolo scritto da Peppe  Cucinare senza fretta. Ogni giovedì e a seguire anche la pagina fb

Dirty Cello live at SCuP

Dirty Cello live at SCuP!

 

🔥🔥 DIRTY CELLO 🔥🔥
🎼 Blues & Bluegrass band 🎼
🌏Da San Francisco in tour in Italia!🌏

Da San Francisco ai palcoscenici di tutto il mondo, Dirty Cello portano una massiccia dose di energia con l’originale interpretazione di brani blues e bluegrass.

Guidato dalla brillante violoncellista cross-over Rebecca Roundman, Dirty Cello vi mostra il violoncello come non lo avete mai sentito.

Oscillando tra i languori del blues puro ed i ritmi sincopati del bluegrass, Dirty Cello farà palpitare il vostro cuore e battere i vostri piedi. Una musica attuale fra blues, musica dell’est europa e rock classico.

La band propone uno spettacolo di grande energia che ruota intorno al violoncello. Il gruppo ha eseguito molti tour negli Stati Uniti e nei Festival Europei, ricevendo grande successo di pubblico.

1st show on our Italy tour! at Scup Sportculturapopolare on May 27 at 10 pm in Rome!”

Ore 20:00 Cena con gli ingredienti dei produttori del mercato mensile di Scup

Ore 22:00 Concerto dei Dirty Cello

Caporalato e agromafie: cosa abbiamo nel piatto?

Caporalato e agromafie: cosa abbiamo nel piatto?

Dalla filiera sporca alla filiera corta

Programma:

Ore 18:00 Il Gruppo D’acquisto Solidale (GAS) di Scup: come funziona, come aderire, come migliorarlo.

Ore 19:00 “Caporalato e agromafie: cosa abbiamo nel piatto?” Dibattito con Antonello Mangano (terrelibere.org), Marco Omizzolo (In Migrazione) e la cooperativa sociale Barikamà

Cosa c’entra quello che mangiamo ogni giorno con alcune gravi forme di sfruttamento, lavorativo e non solo, presenti sul nostro territorio?

Cosa lega la spesa che facciamo ogni settimana ai sistemi di produzione alimentare, e al sistema dell’accoglienza dei migranti?

Da Vittoria in Sicilia ad Asti in Piemonte, l’Italia è costellata di zone agricole dove vigono condizioni di lavoro disumane e caratterizzate dalla presenza di forme di violenza che fanno capo a una gestione criminale delle aziende agricole. A distanza di un anno e mezzo dall’introduzione della legge sul caporalato non è cambiato quasi nulla, e anzi nuove inchieste stanno facendo emergere il quadro di un fenomeno assai diffuso e talvolta ignorato. E non c’è bisogno di andare lontano dalla Capitale per riscontrare tutto questo: è il caso, ad esempio, delle campagne vicino Roma, nella zona di Sabaudia, ridente località di mare dove le condizioni di lavoro dei braccianti agricoli (provenienti dal Punjab) sono prossime alla schiavitù. Ne parleremo con Antonello Mangano, Marco Omizzolo e i ragazzi di Barikamà.

Antonello Mangano, giornalista, si occupa di ricerche e inchieste su migrazioni e antimafia. Ha fondato “terrelibere.org” ed è autore del libro “Ghetto economy“.

Marco Omizzolo, sociologo e responsabile scientifico della società cooperativa sociale “In Migrazione”. Si occupa da anni di studiare i fenomeni mafiosi, il grave sfruttamento lavorativo e la tratta internazionale avendo come obiettivo quello di pubblicare articoli, saggi ma anche di agire le forme del cambiamento per superare tali fenomeni. E’ stato animatore dello sciopero di 4000 braccianti indiani in provincia di Latina contro padroni, caporali e padrini e delle occupazioni coi braccianti di varie aziende agricole.

Barikamà, la cooperativa sociale “resistente” (in lingua Bambarà, barikamà significa ‘resistente’) fondata da ragazzi africani che vivono a Roma, che hanno partecipato alle rivolte di Rosarno del 2010 contro il razzismo e lo sfruttamento dei braccianti agricoli.

Ore 20:00 Cena con gli ingredienti dei produttori del mercato EcoSolPop e con la pasta della società cooperativa agricola IRIS. Dalle 16:00 alle 22:00 sarà inoltre possibile ritirare la pasta e il riso di IRIS.

Ore 22:00 Concerto Dirty Cello at Scup Sportculturapopolare

Cucinare Con Lentezza – Benefit #sosàpbiblioteca

Cucinare Con Lentezza – Benefit #sosàpbiblioteca

Anche Scup e la cucina autistica e non di Cucinare Con Lentezza a sostegno di ÀP, Accademia Popolare dell’Antimafia e dei Diritti, la nascente biblioteca nel VII municipio, un progetto collettivo promosso da Associazione daSud insieme a Via Libera e Cooperativa Diversamente.

“La biblioteca – uno spazio di 300 metri quadrati chiuso e abbandonato da più di dieci anni, all’interno dell’IIS Enzo Ferrari di Don Bosco-Cinecittà – diventerà il cuore pulsante di ÀP – Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti, il progetto che stiamo portando avanti con la partecipazione di tante e tanti e con l’obiettivo di dare vita a un luogo di socializzazione, di scambio e di cultura aperto a tutta la città.

Nella fattispecie, vorremmo che la biblioteca diventasse più di una semplice biblioteca, ovvero un centro di documentazione, formazione e aggregazione socio-culturale che vorremmo innanzitutto restituire agli studenti della scuola e che vorremmo aprire a tutte le cittadine e i cittadini di Roma.

Un ambizioso progetto che non potrà realizzarsi senza prima aver ristrutturato questo spazio!

Per questo nasce SOS ÀP Biblioteca: la nostra call to action rivolta a tutti voi per aiutarci a raccogliere almeno una parte dei fondi necessari alla ristrutturazione della biblioteca, che complessivamente si attesta sui circa 30.000 euro!”

http://www.apaccademia.it/la-biblioteca/

Fish & Beats ft. Ma Nu! + the Rebel

Fish & Beats ft. Ma Nu! + the Rebel

Fish & Beats, la cena di pesce con note musicali di gusto che vi proponiamo ogni settimana, prosegue a maggio.

Menu’ musicale di venerdì 18 maggio:

▷ Ma Nu – Manuele Ma Nu Roberto Dj Set
Tommy The Rebel aka DJ Choice

Ma Nu

Eclettismo al potere, interpreta e costruisce i suoi dj-set attorno alle sonorità black senza darsi confini, con un touch che è il frutto di un forte diggin’ in giro per record store, mercatini e magazzini di dischi vecchi e nuovi. Sonorità funk, hip hop, reggae, dub & jazz, miscelate con l’utilizzo di 7 pollici. Dj di riferimento nel circuito sotterraneo ligure e colonna portante di Riviera Gang Crew che da quasi 20 anni una organizzazione di riferimento nel panorama del clubbing Ligure e del nord ovest italiano.
Ma Nu è una figura trasversale nella sua scena musicale, negli anni si è trovato a condividere la consolle con un ampio spettro di importanti artisti assai diversi tra loro… parliamo di personaggi come: Mad Professor, Dj Gruff, Azymuth, Dj Vadim, Mo’ Horizons, Nickodemus, Dj Ralf, Marcell Dettmann, Nicky Siano, Andy Smith dei Portishead, Sud Sound System, Africa Unite, Trojan SoundSystem solo per citarne alcuni. Tutto ciò fa capire il bacino dal quale Ma Nu va a pescare per i suoi set… Eclettismo al potere come detto quindi, con “groove” come parola d’ordine.

Fish&Beat

Il Fish&Beat è: una buona cena di pesce, un bicchiere di vino attorno a un tavolo e della buona musica che non sono un lusso.
Un’appuntamento settimanale per alimentare l’autofinanziamento per la (interminabile ) opera di ristrutturazione degli spazi, ma senza entrare in logiche commerciali, un poco alla volta ogni settimana.
L’accesso è gratuito anche nel post cena (a meno che non ci siano concerti o ospiti), in cui si alternano alla consolle ospiti Masterchef, per dj set in cui ascoltare, ballare, e conoscere buona musica, e stimolare curiosità verso nuove sonorità.
La nostra ambizione è nei prossimi mesi, completare la ristrutturazione degli spazi, e dotarli di una sala adeguata per ospitare prove, spettacoli e concerti.

▷ Dalle 19:00 Note musicali per palati eclettici, a cura di Mondo Groove Barricade, la nostra non-crew di non-dj, accompagneranno i piatti a base di pesce a cura dell’Hostaria Agli Scuppiatti.

▷ Ore 22:00 Ma Nu! Dj set + Tommy Dj Rebel

Cucinare con lentezza – 17 maggio edition

Cucinare con lentezza – 17 maggio edition

con la consueta latenza che ormai ci caratterizza, anche stasera troverete piatti lenti e buoni negli spazi di SCup in Via della stazione Tuscolana…..vi chiederete i menù…lo improvviseremo all’istante oggi, che ci sentiamo un po’ così, lenti…..mangiateci!

La Cena Sensoriale del Rey y la Reyna

La Cena Sensoriale del Rey y la Reyna

La cena sensoriale NON è mai a Senso Unico…
E’ una “via” diversa di assumere e condividere l’energia del cibo in una modalità bio-energetica, fantasiosa e ri-creativa.
7 specialità corrispondenti per 7 Chakras, sia nei colori sia nelle proprietà energetiche degli ingredienti, saranno scambiati tra i partecipanti che avranno un’unica regola:
quella di non poter mangiare con le proprie mani….

Durante il convivio non ci saranno barriere fisiche come sedie e tavoli ma starete molto più comodi, è prevista una parte in cui tutti saranno bendati ma sarà un tempo breve rispetto alla durata che non sarà meno di 3 ore..

Obiettivo di questa cena, che è un workshop esperienziale a tutti gli effetti, è riscoprire l’intimità e il potenziale terapeutico che può nascondersi in un gesto così quotidiano e simbolico che, se svolto in un determinato modo, può abbassare le nostre naturali resistenze, rimetterci in contatto con il nostro nucleo profondo.

L’esperienza è una vera e propria festa divertente, mette in gioco la propria affettività e sessualità ma senza pratiche spinte , mette in moto un abbassamento delle naturali difese interpersonali e un innalzamento della carica erotica e ricerca del piacere.

Questa esperienza è una festa ma è anche una meditazione, può renderci maggiormente consapevoli del nostro corpo, dei nostri desideri e sul “come” vorremmo fossero esauditi.

L’esperienza è adatta ai single e alle coppie, non sono previste pratiche spinte ma il contatto fisico necessario è parte integrante dell’esperienza.
Si consigliano abiti comodi e di colore BIANCO

Conduce lo Psicologo Sessuologo Fabrizio Galante
E’ importante la prenotazione al 339-4999136 o con un messaggio in privato anche all’email fabriziogalante@sex-os.net.

http://sex-os.net
http://sensorydinner.blogspot.it/2018/04/domenica-13-maggio-2018-la-cena.html